Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘sacha modolo’

Sacha Modolo vinve in volata la seconda tappa del Giro di Padania 2012

Sacha Modolo lascia il segno sulle strade di casa pennellando con una splendida volata la sua sesta vittoria della stagione compresa la cronometro a squadre di ieri. Sul traguardo di San Vendemiano, nella sua Treviso, il corridore dalla Colnago Csf Bardiani, si è imposto sull’argentino Richeze e Petacchi ”E’ una bella vittoria e non posso fare a meno di complimentarmi con tutta la squadra – ha detto Modolo che presto diventerà padre di Sofia-. In pianura abbiamo lavorato tantisssimo, ognuno di noi ha fatto la propria parte. Con noi ha collaborato la Liquigas e la Lampre e così siamo riusciti a riprendere i cinque corridori davanti che a 30 chilometri dall’arrivo vantavano ancora 2 minuti e 30 secondi di vantaggio. A quel punto – continua Modolo – sono entrati in scena Colbrelli,
Pagani, Coledan, Canola, Brambilla che alla perfezione mi hanno pilotato per la volata”. Uno sprint che Sacha ha dominato dando un altro successo alla
Colnago Csf Bardiani dopo la vittoriosa cronosquadre di ieri. Soddisfazione anche per Sonny Colbrelli che ha mantenuto la maglia bu di leader della classifica generale.

Ordine d’arrivo 2^ Tappa – Poggio Renatico -> San Vendemiano 223,2 km
1° Sacha Modolo (Colnago-CSF Bardiani)
2° Maximiliano Richeze (Team Nippo)
3° Alessandro Petacchi (Lampre-ISD)
4° Danilo Napolitano (Acqua&Sapone)
5° Andrea Palini (Team Idea)
6° Filippo Baggio (Utensilnord Named)
7° Enrico Rossi (Meridiana Kamed)
8° Giorgio Brambilla (Leopard-Trek)
9° Fabio Sabatini (Liquigas-Cannondale)
10° Fabian Schnaidt (Team Specialized)

Annunci

Read Full Post »

 

L’arrivo della Coppa Bernocchi

Accoppiata della Colnago CSF Bardiani nella Coppa Bernocchi: sul traguardo di Legnano sprint vincente di Sacha Modolo davanti al compagno di squadra
Sonny Colbrelli.
“E’ andato tutto per il meglio, anche se il finale non era facile visto che nessuno collaborava – ha detto Modolo ai microfoni Rai-. È per questo che all’ultimo giro mi sono dato da fare anch’io in una fuga. Il mio gesto dopo la vittoria? Mi hanno criticato e volevo dimostrare che non sono così brocco. Mi riferisco alle Olimpiadi dove, non mi sembra che la nazionale italiana sia andata tanto male e quindi non meritavamo tante critiche”. Domani? “La Coppa Agostoni è più dura dello scorso anno, ma ci voglio provare”. Un trionfo per la squadra dei Reverberi con tutta la gioia di Colbrelli per un posto d’onore importante: “Noi della Colnago abbiano fatto un gran bel treno, ho detto a Modolo di starmi a ruota perché mi sentivo bene ed era impossibile sbagliare – spiega Sonny, 22 anni-. Sono molto contento di questo mio secondo posto che arriva dopo un periodo un po’ difficile, ora speriamo di continuare”.

Ordine d’arrivo
1. Sacha Modolo (Colnago Csf Bardiani)
2. Sonny Colbrelli (Colnago Csf Bardiani)
3. Maximiliano Richeze (Team Nippo)
4. Roberto Ferrari (Androni Venezuela)
5. Andrea Palini (Team Idea)
6. Tim De Clercq (Topsport Vlaanderen)
7. Enrique Sanz (Movistar)
8. Giovanni Visconti (Movistar)
9. Elia Favilli (Farnese Vini)
10. Claudio Corioni (Acqua & Sapone)

Read Full Post »

Sacha Modolo

Seconda vittoria in Austria e terza della stagione per Sacha Modolo. La convocazione per le Olimpiadi di Londra pare abbiamo galvanizzato il corridore trevigiano della Colnago Csf Bardiani, che sul traguardo della sesta tappa del Giro d’Austria, 187 chilometri con arrivo a Melk, ha messo a tacere Colli e Napolitano a conclusione di uno sprint a ranghi compatti. Una volata preparata da tutta la Colnago, con il giovane Cristian Delle Stelle quale ultimo uomo di Modolo che ai
250 metri ha dato sfogo a tutta la sua potenza annichilendo la concorrenza. In casa Colnago Csf Bardiani, oltre alla splendida affermazione di Modolo, si festeggia anche la maglia bianca di miglior giovane indossata da Angelo Pagani.

ORDINE D’ARRIVO

1 Sacha Modolo (Colnago CSF Bardiani)
2 Daniele Colli (Team Type 1)
3 Danilo Napolitano (Acqua Sapone)
4 Marco Haller (Katusha)
5 Nico Sijmens (Cofidis)

Read Full Post »

 

Il CT Paolo Bettini si complimenta con Sacha Modolo

ore 14.28: Modolo riceve la notizia della convocazione in nazionale per la prova olimpica su strada di Londra. Ore 14.38: Modolo allo sprint conquista la terza tappa del Giro d’Austria con arrivo a Lienz. “Ringrazio il cittì Paolo Bettini per la fiducia e per aver creduto in me – ha detto Modolo subito dopo aver tagliato vittorioso il traguardo di Lienz-. Oggi per me è una grande giorno, la conferma della maglia azzurra per le Olimpiadi e il successo ritrovato dopo un Giro d’Italia non proprio esaltante. Sto bene sia fisicamente che mentalmente e sarò pronto a dare il meglio per l’economia della squadra italiana in un contesto di grande prestigio come i Giochi Olimpici”. Modolo ha già indossato la maglia azzurra lo scorso anno ai mondiali su strada di Copenaghen e al “test evento” sul circuito olimpico di Londra dove conquistò il secondo posto dietro Mark Cavendish. Per quanto riguarda l’odierna tappa in Austria, il 25enne trevigiano della Colnago Csf Bardiani si è imposto davanti a Francesco Gavazzi e al giovani austriaco Daniel Schorn cogliendo la sua seconda affermazione della stagione dopo la 6.tappa del Giro di Turchia.

Ordine d’arrivo
1. Sacha Modolo – COLNAGO CSF BARDIANI in 3:29:22
2. Francesco Gavazzi
3. Daniel Schorn
4. Daniele Colli
5. Alessandro Bazzana
6. Pierapolo De Negri
7. Danilo Wyss
8. Maxime Vantomme
9. José Herrada
10. Jure Kocjan

Read Full Post »

Sacha Modolo vince la 6° tappa del Giro di Turchia

Subito bis per la Colnago CSF Bardiani al Giro di Turchia. A sole ventiquattro ore dal trionfo di Andrea Di Corrado, oggi è toccato a Sacha Modolo concedere la replica nella sesta tappa che si disputata da Bodrum e Kusadasi sulla distanza di 181 chilometri. Lo sprinter della Colnago ha rotto il ghiaccio siglando la sua prima vittoria del 2012 a pochi giorni della partenza del Giro d’Italia. Sul traguardo ha nettamente superato gli australiani Goss e Renshaw, rispettivamente secondo e terzo.

“L’arrivo di oggi era adatto a me – ha spiegato Modolo dopo aver tagliato il traguardo – e la dedica è tutta per il bimbo o la bimba che arriverà e per la mia compagna Rossana, che di fatica in questi mesi ne sta facendo più di me”. E in chiave Giro aggiunge: “Siamo un gruppo affiatatissimo. Dopo questa vittoria, chiedo una cosa ai Reverberi, di portare Coledan al via della corsa rosa!”. Per Modolo il vero banco di prova sarà il Giro d’Italia: arrivare al top nella corsa rosa e vincere almeno una tappa, è l’obiettivo del trevigiano della Colnago CSF Bardiani.

Ordine d’arrivo

1. Sacha Modolo (Colnago CSF Bardiani) 4:34:00
2. Matthew Goss (GreenEDGE) m.t.
3. Mark Renshaw (Rabobank) m.t.
4. Lucas Sebastián Haedo (Saxo Bank) m.t.
5. Alexei Tsatevich (Katusha) m.t.
9. Marco Coledan (Colnago CSF Bardiani) m.t.
14. Andrea Pasqualon (Colnago CSF Bardiani) m.t.

Read Full Post »

Modolo e Belletti

Ancora una vittoria per Sacha Modolo. Che si riprende la maglia verde di leader del Giro di Padania: battuto Elia Viviani nella terza tappa da Lonate Pozzolo a Salsomaggiore Terme di 225 chilometri in cui Modolo allo sprint ha regolato un gruppo forte di una sessantina di corridori. Quello che colpisce di più in questo formidabile atleta della Colnago CSF Inox è la sicurezza che
esprime durante le sue volate. Anche oggi grande lavoro di squadra della Colnago CSF diretta da Roberto Reverberi, che nelle battute conclusive della frazione ha sapientemente governato i suoi ragazzi dai continui scatti agli avanposti del gruppo. Vince Modolo, che porta a dieci le sue affermazioni stagionali, mentre Manuel Belletti corona con il sesto posto l’ennesima giornata trionfale per la formazione di Ernesto Colnago.

Ordine d’arrivo 3°tappa
1. Sacha Modolo (Colnago CSF Inox)
2. Elia Viviani (Liquigas Cannondale)
3. Danilo Napolitano (Acqua & Sapone)
4. Fabio Taborre (Acqua & Sapone)
5. Danilo Hondo (Ger, Lampre ISD)
6. Manuel Belletti (Colnago CSF Inox)
7. Giovanni Visconti (IFarnese Neri)
8. Ariel Richeze (Arg, D’Angelo & Antenucci)
9. Filippo Baggio (Ita, De Rosa Flaminia)
10. Baptiste Planckaert (Bel, Lanbouwkrediet)

Read Full Post »

Sacha Modolo

Continua la striscia vincente di Sacha Modolo. Inarrestabile il giovane corridore della Colnago CSF Inox che lascia il segno anche sulle strade del Giro della Padania. Il 24enne trevigiano si è aggiudicato, infatti, la prima frazione della gara a tappe per professionisti, con partenza da Paesana nel Cuneese e arrivo a Laigueglia in Liguria. Nello sprint a gruppo compatto, Modolo ha preceduto il veronese Elia Viviani e il compagno di squadra Manuel Belletti. Per Modolo, recente vincitore di due tappe alla Settimana Lombarda; si è trattato del successo numero 9 di questa sua estate magica. ”E’ una bella vittoria e non posso fare a meno di complimentarmi con tutta la squadra – ha detto il direttore sportivo Roberto Reverberi-. In salita ha lavorato tantissimo la Liquigas, poi in discesa abbiamo collaborato anche noi della Colnago CSF altrimenti sarebbe stato impossibile riprendere i due corridori davanti che a 15 chilometri dall’arrivo vantavano ancora 3 minuti di vantaggio. A quel punto – continua Reverberi – sono entrati in scena Colbrelli, Pagani, Canuti e Lombardi che alla perfezione hanno pilotato Modolo e Belletti per la volata: uno sprint che Sacha ha dominato…”. E’ un grande momento per la Colnago CSF Inox che con il trionfo al Padania porta a 15 le sue affermazioni stagionali: 9 con Modolo, 4 con Belletti, ed una affermazione per Frapporti e Pozzovivo

Ordine d’arrivo
1. Modolo Sacha (Colnago CSF Inox)
2. Viviani Elia (Liquigas)
3. Belletti Manuel (Colnago CSF Inox)
4. Bertolini Alessandro (Androni Giocattoli CIPI)
5. Gatto Oscar (Farnese Vini)
6. Visconti Giovanni (Farnese Vini)
7. Montanari Enrico (Team Wit?)
8. Mezgec Lukas (Nazionale Slovenia)
9. Furlan Angelo (Cristina Watches)
10. Corioni Claudio (Acqua & Sapone).

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: